Amici di Don Rocca

Si è da poco concluso il ciclo di incontri che ormai da diversi anni don Alberto Rocca tiene presso l’oratorio Paolo VI.

L’iniziativa, oltre a coinvolgere un gruppo di fedelissimi, viene rivolta anche ai genitori dei bambini che si stanno preparando a ricevere i sacramenti.

Don Alberto, dottore della Biblioteca Ambrosiana, grazie alla sua formazione di storico, in questi incontri parte da una contestualizzazione del testo biblico e ne spiega il significato in modo approfondito rendendolo comprensibile in tutta la sua ricchezza ed attualità.
La capacità di calare quanto presentato nella quotidianità rende gli incontri particolarmente stimolanti e offre sempre spunti per una eventuale riflessione personale.

Quest’anno, su proposta di don Daniele, si sono tenuti quattro incontri che hanno avuto come tema “la persona umana nella Bibbia”:

  1. Mi hai creato come un prodigio (Genesi 1,26-27; salmo 8 e salmo 139)
  2. Predestinati a essere figli di Dio in Gesù Cristo (Ef 1,3-12; Col 1,12-20)
  3. La scoperta della nostra fragilità e della salvezza che il Signore ci porta (Rom 7-8)
  4. Il nostro destino di gloria (Rom 8,18-23.28-30; Apoc 20-21)

Cammino piuttosto impegnativo, ma grazie alle parole di don Alberto, si è riusciti a far tacere per un breve tempo gli affanni della vita quotidiana per dare spazio alla conoscenza di Dio e di noi stessi. E’ proprio questo tempo per noi stessi ciò che più manca nelle nostre giornate, ha spesso sottolineato don Alberto, un tempo importantissimo da ricercare per capire chi siamo e come stiamo vivendo.

Il numero sempre maggiore di persone che seguono questa proposta è segnale importante del desiderio di tanti di noi di approfondire tematiche inerenti la fede e il suo rapporto con la nostra vita.

Siamo grati a don Alberto che riesce a trovare questo tempo prezioso da dedicarci, nonostante la sua agenda sia fittissima di appuntamenti e viaggi di lavoro.
Speriamo di poter godere della sua amicizia e della sua competenza anche nei prossimi anni.

Le catechiste e gli amici di don Rocca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *